ⓘ Geografia - Geografia, Area geografica, Attore sintagmatico, Chilometro zero, geografia, Didattica della geografia, Ecostoria, Emisfero, Fiume Kraai, culturale ..

Geografia

La geografia è la scienza che ha per oggetto lo studio, la descrizione e la rappresentazione della Terra nella configurazione della sua superficie e nella estensione e distribuzione dei fenomeni fisici, biologici, umani che la interessano e che, interagendo tra loro, ne modificano continuamente laspetto. La geografia è molto più che la cartografia, cioè lo studio delle carte geografiche, o la topografia. Rispetto ad esse, infatti, la geografia aggiunge lindagine della dinamica e delle cause della posizione della Terra nello spazio, dei fenomeni che avvengono su di essa e delle sue caratter ...

Area geografica

Un area geografica o area territoriale è una porzione continua della superficie terrestre la cui estensione è caratterizzata da unampiezza non inferiore a qualche chilometro quadrato.

Attore sintagmatico

Un attore sintagmatico è ogni individuo quando, rapportandosi con uno spazio e gli elementi che lo caratterizzano, crea un territorio. Tale definizione è stata creata dal geografo C. Raffestin. In questa accezione il territorio stesso non è da considerare come un semplice supporto fisico spaziale, ma come un sintagma risultato del processo di territorializzazione.

Chilometro zero (geografia)

Il chilometro zero in geografia e topografia è un punto convenzionale a partire dal quale vengono misurate le distanze in chilometri in un dato paese. Questo punto è usualmente compreso nel territorio della capitale. Questi segnali servono anche agli automobilisti come riferimento per regolare il contachilometri della loro automobile, in modo da poter seguire le indicazioni delle guide di viaggio. In Italia ogni città ha un punto assunto come chilometro zero per le strade che da esso diramano: per Roma è il Campidoglio. Nellantica Roma invece questa funzione era svolta dal Miliario aureo. ...

Didattica della geografia

La didattica della geografia è una disciplina entrata di recente nelle università italiane. Tratta degli argomenti correlati allinsegnamento della geografia. Esiste unassociazione nazionale, lAssociazione italiana insegnanti di geografia che si occupa dellargomento, pubblica libri, una rivista e organizza convegni, corsi e seminari.

Ecostoria

L ecostoria è un metodo interpretativo della storia fondato sullanalisi del rapporto tra ambiente e attività umane. Tale metodo, così come il relativo neologismo che lo designa, è stato proposto con diversi approcci da vari autori, fra cui Piero Pierotti, a partire dagli anni settanta del XX secolo, e sviluppato nei decenni successivi, in particolare nellambito degli studi sulla conservazione della natura e del rapporto uomo-ambiente. Secondo Pierotti, il metodo ecostorico tenderebbe a privilegiare di fatto le fonti materiali, piuttosto che le fonti scritte, su cui si basa la storiografia ...

Emisfero

Col termine emisfero ci si riferisce a ciascuna delle due metà di una sfera perfetta divisa da un qualunque piano che ne contenga il centro. Trattasi di un tipo particolare di porzione sferica.

Fiume Kraai

Il Fiume Kraai è un affluente del fiume Orange che scorre vicino Barkly East nella Provincia del Capo Orientale, Sudafrica. Il fiume Kraai nasce nelle montagne a sud del Lesotho e scorre verso ovest dalla confluenza del fiume Bel e dello Sterkspruit presso Moshesh’s Ford a 30° 51’09’’ S 27° 46’40’’E fino a Aliwal Nord, dove si unisce al fiume Orange a 30° 40’02’’S 26°45’06’’E. Il fiume scorre quasi interamente su roccia arenaria. Il Kraai è pescabile e contiene trota iridea, trota fario e Labeobarbus aeneus. Nel 1881 un ponte ad arco in arenaria chiamato W Sauer bridge è stato completato s ...

Fiume volante

Il fiume volante è un movimento di larghe quantità di vapore acqueo trasportate nellatmosfera dal bacino dellAmazzonia in altre parti dellAmerica meridionale. Il concetto degli atmospheric rivers che trasportano acqua in forma di vapore fu introdotto nel 1992. In seguito il termine rios voadores, che indica i fiumi volanti composti di vapore acqueo fu usato per la prima volta da José A. Marengo del Centro Nazionale di Monitoraggio e Allerta sui disastri naturali del Brasile. La foresta rilascia nellatmosfera i vapori acquei derivanti dalla traspirazione e questo composto, che forma un fium ...

Geodeterminismo

Col termine geodeterminismo sintende la capacità dellambiente geografico-fisico dinfluenzare in modo determinante e non secondario il sorgere e lo sviluppo delle società umane e la mentalità delle sue componenti antropiche. Tale principio è contestato dalla maggioranza degli storici, pur potendo vantare convinti sostenitori. Non si tratta di negare il principio della capacità dellambiente di influenzare, e in vari casi, di condizionare lambiente umano ma di rifiutare ritenere che tale influenza sia assolutamente determinante e imprescindibile. La generosa e utile individuazione dello studi ...

Geografia astronomica

Questa branca della geografia e dellastronomia e, più precisamente, della geografia matematica si occupa di studiare il movimento della Terra in relazione agli altri corpi del sistema solare. Più in genere si occupa dello studio del pianeta Terra da un punto di vista astronomico e delle sue generalità: forma, dimensioni, movimenti, relazioni con gli altri corpi celesti ecc. La scienza che si occupa dellinterno del nostro pianeta è la geologia, che a sua volta si divide in altre categorie come, per esempio, la vulcanologia che studia tutto ciò che riguarda i vulcani. Esempi di argomenti imp ...

Geografia culturale

La geografia culturale è una sottodisciplina della geografia che studia le manifestazioni geografiche della cultura, ovvero si occupa dello studio dei simboli che sono attribuiti a luoghi e a spazi.

Geografia integrata

La geografia integrata è la terza branca della geografia – fra geografia fisica e geografia umana – che studia le relazioni tra società umane e pianeta Terra.

Geografia litorale

La geografia litorale è una branca della geografia che studia le relazioni tra terra, acqua e clima nello spazio litoraneo. Il litorale, essendo il punto dincontro tra la terra e lacqua, è un ambiente nel quale continuamente avvengono processi di erosione e sedimentazione apporto di materiale da fiumi o da vicini tratti di litorale. La somma di questi processi è il bilancio sedimentario del litorale. Il bilancio sedimentario influisce pesantemente sulla forma della costa: se il bilancio è positivo, cioè sono prevalenti i fenomeni deposizionali, la costa sarà bassa; in questo caso possiamo ...

Geografia marittima

Per geografia marittima si intende una branca della geografia che studia, interpreta, descrive e rappresenta la Terra nei suoi aspetti fisici e antropici, cioè negli organismi spaziali della sua superficie limitatamente agli ambienti marittimi navigabili. Attualmente la geografia marittima individua quattro regioni generiche: Regione fluviale Regione delle acque oceaniche Regione delle acque verdi Regione delle acque costiere

Geografia matematica

La geografia matematica è una branca della geografia che si occupa di rappresentare e misurare la Terra e di studiarne il movimento in relazione agli altri corpi del sistema solare. Si suddivide in: Geodesia, è quella scienza matematica, che si occupa dello studio geometrico-rappresentativo per lanalisi e la misura del pianeta terra, ne studia la forma, il campo gravitazionale ed i fenomeni geodinamici. Cartografia, cioè lo studio delle mappe Geografia astronomica, che studia il movimento della Terra in relazione agli altri corpi del sistema solare. Geomatica, si tratta dellapproccio siste ...

Geomatica

La geomatica è la disciplina che si occupa di acquisire, modellizzare, interpretare, elaborare, archiviare e divulgare informazioni georeferenziate, ovvero informazioni caratterizzate da una posizione in un prescelto sistema di riferimento. Esempi semplici di informazioni georeferenziate sono la posizione del proprio luogo di residenza, la posizione di un veicolo, la morfologia di una porzione di territorio.

Geomorfologia

La geomorfologia, in italiano "Terra" e μορφή, "Forma" e λογος, "Discorso, Trattato") è una branca della geografia fisica che studia la morfologia della superficie terrestre, cioè le forme che costituiscono il rilievo del territorio, investigandone lorigine e levoluzione. In particolare, studia le correlazioni tra la morfologia del terreno, le sue caratteristiche litologiche e gli agenti che lo hanno modellato. Viene comunemente riferito allo studio della superficie delle terre emerse, ma può anche essere usato riferendosi allo studio dei fondali marini e di altri pianeti. Studia inoltre l ...

Geosofia

La geosofia è un concetto introdotto in geografia da J.K. Wright nel 1947. La parola è lunione di geo e sophia. Indica la geografia della conoscenza, che considera la dimensione immateriale dellesperienza delle persone le loro visioni in relazione al mezzo. Wright la definì in questo modo: "La geosofia… è lo studio della conoscenza geografica di uno o tutti i punti di vista. È per la geografia quello che la storiografia è per la storia; si occupa della natura e della espressione della conoscenza geografica nel passato e nel presente - con quello che Whittlesey chiamò il senso umano dello s ...

Gestione integrata della fascia costiera

La gestione integrata della fascia o zona costiera è un processo decisionale per la gestione della costa, che impiega un approccio integrato, prendendo in considerazione tutti gli aspetti correlati alla fascia costiera, tra cui quelli geografico e politico, ambientale, culturale, storico, urbanistico ed economico nel tentativo di raggiungere gli obbiettivi dello sviluppo sostenibile applicato alla Pianificazione territoriale ed urbanistica.

Hinterland

Con la parola tedesca hinterland si intende il territorio retrostante ad un porto, che gravita economicamente intorno ad esso, e per estensione il territorio circostante ad una grande città dell’interno, cioè l’insieme dei centri abitati sui quali si estende l’influenza economica, culturale e sociale della città. L’estensione dell’hinterland può variare nel tempo in funzione dello sviluppo di infrastrutture e servizi in grado di attrarre flussi di merci verso il centro logistico rappresentato dal porto o dalla città.

Idrografia

L idrografia è una branca dellidrologia che si occupa di misurare e descrivere le caratteristiche morfologiche dei mari e delle aree costiere, nonché la distribuzione delle acque sulla superficie terrestre. Lidrografia di un territorio viene in genere esaminata insieme alla sua orografia, ovvero alle caratteristiche ed alla distribuzione dei rilievi eventualmente presenti.

Oceanografia

L oceanografia e γράφω, detta anche oceanologia o scienza marina ") è la branca delle scienze della terra che studia gli oceani, con particolare riguardo ai processi fisici, chimici, geologici e biologici che in essi avvengono.

Ombra pluviometrica

L ombra pluviometrica è un fenomeno meteorologico che si manifesta sul versante delle montagne o di altri ostacoli geografici, opposto ai venti prevalenti. Le montagne ostruiscono il passaggio dei sistemi nuvolosi che determinano le precipitazioni, impedendo che le stesse si verifichino sul versante opposto.

Paesi anglosassoni

Sono definiti paesi anglosassoni gli stati le cui caratteristiche li rendano assimilabili al Regno Unito.

Paleogeografia

La paleogeografia è una branca della geografia che studia gli elementi utili per la ricostruzione della geografia esistente nelle ere passate, ricostruendo gli ambienti sedimentari dallo studio biostratigrafico e strutturale delle successioni sedimentarie oggi riorganizzate nelle diverse strutture geologiche. Lo studio delle rocce sedimentarie e dei fossili permette di ricostruire i paleoambienti di un determinato intervallo temporale, e quindi la distribuzione delle terre emerse, dei mari epicontinentali, dei bacini oceanici, ecc.

Pedologia

La pedologia è la scienza che studia la composizione, la genesi le modificazioni del suolo, dovute sia a fattori biotici che abiotici. È una branca delle scienze della Terra in genere e dellagronomia. Suo padre fondatore è ritenuto il geografo russo Vasilij Vasilevič Dokučaev.

Refugium glaciale

Un refugium glaciale è una regione geografica che rese possibile la sopravvivenza di flora e fauna nei periodi delle ere glaciali e consentì una ricolonizzazione postglaciale. Possono distinguersi diversi tipi di refugia glaciali, ossia refugia di nunatak, periferici e di bassopiano. I refugia glaciali sono stati suggeriti come una delle principali cause delle distribuzioni di flora e fauna sia alle latitudini temperate che a quelle tropicali. Tuttavia, malgrado luso continuo dei refugia storici per spiegare lodierna distribuzione delle specie, specialmente tra gli uccelli, sono stati avan ...

Regno eremita

Il termine regno eremita viene usato per riferirsi a qualsiasi paese, organizzazione o società che si separa di proposito, metaforicamente o fisicamente, dal resto del mondo. Nellordine geopolitico moderno, il paese dellAsia orientale della Corea del Nord è considerato come un caso esemplare di regno eremita e il termine è usato contemporaneamente per descrivere quello stato nazionale. La Corea nelletà della dinastia Joseon fu oggetto del primo uso del termine, nel libro di William Elliot Griffis del 1882 Corea: The Hermit Nation, e la Corea fu spesso descritta come un regno eremita fino a ...

Sistema geodetico di riferimento

Il sistema geodetico di riferimento è un insieme di regole e misure atte a descrivere numericamente lo spazio, che si realizza fissando una legge che associa ai punti dello spazio i numeri reali che ne caratterizzano la posizione. Nello specifico caso, il sistema di riferimento geodetico descrive matematicamente la superficie terrestre.

Stato insulare

Uno Stato insulare è uno Stato indipendente che è interamente confinato su unisola, oppure su diverse isole o su diversi arcipelaghi, e che non ha alcun territorio sulla terraferma di un continente. Al 2018, al mondo vi sono 47 stati insulari, che comprendono alcuni degli stati più piccoli sulla terra. LAustralia non è compresa, in quanto è geograficamente considerata un continente. Stato insulare non è necessariamente sinonimo di Stato senza confini terrestri, che corrisponde ad uno Stato che non ha alcuno dei suoi confini in comune con altri stati, ed è cioè interamente posta su unisola ...

Stato senza sbocco al mare

Uno Stato senza sbocco al mare è uno stato non bagnato dal mare. E in un certo senso lopposto di uno stato insulare, ovvero confinante solo col mare, cioè interamente circondato da acque. Al 2020 vi sono 47 stati senza sbocco al mare; il Nord America e lOceania sono gli unici continenti che non hanno stati che non siano costieri. Il Kazakistan è il più grande stato del mondo senza sbocco al mare ; il secondo è la Mongolia. Uno Stato si dice doppiamente senza sbocco sul mare se non ha sbocco sul mare e confina con stati anchessi tutti senza sbocco sul mare. I soli due paesi al mondo doppiam ...

Teoria delle località centrali

La teoria delle località centrali fu elaborata per la prima volta dal geografo ed economista tedesco Walter Christaller nellopera Le località centrali nella Germania meridionale ". Tale approccio si inserisce nel campo delle teorie della localizzazione ispirate al concetto di gerarchia urbana: esso individua delle regole con cui interpretare i sistemi urbani, spiegando dimensione, frequenza e distanza dei centri urbani di ogni livello gerarchico.

Terra sottratta al mare

Con il termine di terra sottratta al mare, terra sottratta allacqua o di recupero di terra si fa riferimento al processo tramite il quale viene collocata della terra o della sabbia là dove prima cera il mare o comunque uno specchio o corso dacqua.

Territorialità

Nella geografia umana la territorialità indica il rapporto tra luomo e lambiente. Più precisamente rappresenta linsieme delle relazioni che le società intrattengono con il mondo ecologico, biologico ed antropologico per il soddisfacimento dei propri bisogni e nella prospettiva di ottenere il più elevato livello di autonomia. Ci sono diversi modi di intendere la territorialità. La geografia fa attualmente riferimento a 2 posizioni principali, ricondotte ai loro ideatori: C. Raffestin: la territorialità come frutto delle relazioni concrete o astratte tra uomo e ambiente in un contesto tridim ...