ⓘ Filosofia - Aufheben, Caffè filosofico, Cervello in una vasca, Characteristica universalis, Condizione umana, Congresso internazionale di filosofia di Bologna ..

Aufheben

Aufheben o Aufhebung è un termine tedesco, adoperato da Hegel, per indicare il procedimento della dialettica che, al contempo, conserva e mette via ciascuno dei suoi momenti. Il termine è difficilmente traducibile: in italiano, perlopiù si ricorre a "toglimento" o a "superamento". "Toglimento" è la traduzione che viene preferita fra gli studiosi del pensiero hegeliano come E. De Negri nella sua traduzione della Fenomenologia, B. Croce per l Enciclopedia, A. Moni e C. Cesa. per la Scienza della logica. Altre traduzioni sono "superamento" V. Verra, "levamento" G. Garelli, "sublimazione" V. C ...

Caffè filosofico

Il termine caffè filosofico rimanda agli anni del Settecento, quando era comune riunirsi nei salons e nei café per discutere di argomenti di diversa natura. Pratica nata in Francia come esercizio dellopinione, non confinato nei complessi problemi filosofici, ha subito varcato i confini nazionali, giungendo anche in Italia. Uno dei maggiori seducenti conversatori dei principali salotti letterari dellepoca era Diderot e insieme a lui, vi partecipavano, tra laltro, Montesquieu, Rousseau e Voltaire.

Cervello in una vasca

In filosofia, il cervello in una vasca è uno scenario proposto da Hilary Putnam nel 1981, che riprende un racconto di Daniel Dennett per ragionare sulle idee di conoscenza, realtà, consapevolezza e significato, messe alla prova dallipotesi di un dubbio scettico radicale simile a quello cartesiano del genio maligno che rappresenta lestremizzazione del dubbio metodico in dubbio iperbolico.

Characteristica universalis

Lespressione latina characteristica universalis, comunemente tradotta come "caratteristica universale" o "carattere universale", è un linguaggio formale e universale, concepito dal filosofo tedesco Gottfried Leibniz, in grado di esprimere, tramite una serie di simboli, concetti matematici, scientifici e metafisici. Leibniz cercava in tal modo di creare un linguaggio utilizzabile anche come base di unalgebra logica calculus ratiocinator di modo che i nostri errori concettuali si sarebbero ridotti ad errori di calcolo, facilmente correggibili con un attento esame: Come matematico Leibniz è n ...

Condizione umana

Con lespressione condizione umana in filosofia si tende ad indicare la totalità dellesperienza di essere umano. Esiste una serie di eventi che sono biologicamente inevitabili per le vite di tutti gli uomini, altri sono comuni alla maggior parte delle esistenze umane. Lo svolgersi della vita a cui gli esseri umani reagiscono o si adattano è quello che viene inteso come condizione umana.

Congresso internazionale di filosofia di Bologna

Dal 5 all11 aprile 1911 si tenne a Bologna il IV Congresso internazionale di filosofia. Vi parteciparono filosofi italiani e provenienti da ogni parte del mondo, tra i quali Henri Bergson, Émile Boutroux, Benedetto Croce, Guido De Ruggiero, Hans Driesch, Émile Durkheim, Federigo Enriques, Rudolf Eucken, Hermann von Keyserling, Joachim Kohler, Oswald Külpe, Paul Langevin, Nicolaji Losskij, Wincenty Lutoslawsky, Alexius Meinong, Giovanni Papini, Henri Poincaré, Ferdinand Canning Scott Schiller, Rudolf Steiner. Di alcuni che non poterono venire di persona furono lette le relazioni: è il caso ...

Consulenza filosofica

Consulenza filosofica è il termine italiano con cui si indica una professione nata in Germania come Philosophische Praxis e poi diffusasi in altre parti del mondo, prima come Philosophy Practice e poi come Philosophical counseling. Nella sua forma originaria, si configura come un dialogo filosofico che si avvia dalla narrazione delle difficoltà del consultante, senza tuttavia offrire risposte risolutive, bensì ricercando diverse modalità di pensare il mondo.

Filosofia del corpo

La filosofia del corpo o cognizione incorporata è un concetto ideato da una corrente di filosofi, cognitivisti e ricercatori di intelligenza artificiale secondo i quali la natura della mente umana sarebbe ampiamente determinata dalle caratteristiche e dai movimenti del corpo umano. Sostengono che tutti gli aspetti della cognizione sarebbero plasmati da aspetti del corpo. Tali aspetti comprendono il sistema percettivo, le intuizioni che sottostanno alle capacità di movimento, le attività le interazioni con lambiente, e i presupposti ontologici sul mondo integrati nel nostro corpo e nel nost ...

Dignità

Con il termine dignità, ci si riferisce al valore intrinseco dellesistenza umana che ogni uomo, in quanto persona, è consapevole di rappresentare nei propri principi morali, nella necessità di liberamente mantenerli per se stesso e per gli altri e di tutelarli nei confronti di chi non li rispetta.

Dispositivo (filosofia)

Il dispositivo, in senso filosofico, è un concetto teorizzato nel XX secolo, nella metà degli anni settanta, per descrivere alcuni aspetti con cui il potere agisce e si riproduce tramite quello strumento con il quale interviene nei rapporti di forza per orientare, bloccare, servirsi a suo vantaggio delle strutture sociali che vengono così influenzate dagli effetti pratici di un discorso, di una tecnica, di una ideologia.