ⓘ Arte e media ..

Artbook

Un artbook, o art book, è una raccolta di immagini e disegni, realizzati anche con lausilio della computer grafica. Tale raccolta è generalmente rilegata in forma di libro, le cui pagine possono essere di carta semplice, plastificata, o pergamena. Gli artbook hanno generalmente come oggetto un unico tema: possono raccogliere fotografie, immagini di film e serie televisive, o disegni dartista. Gli artbook stanno acquistando popolarità in special modo nel campo di anime e manga: molti mangaka, infatti, realizzano artbook per aumentare la popolarità delle proprie opere e creare raccolte di di ...

Arte generativa

Il termine Arte generativa si riferisce al concetto di" Arte che genera arte ” dove, lopera artistica, è il prodotto di un sistema autonomo in grado di determinare le caratteristiche di unopera che altrimenti richiederebbero decisioni prese direttamente dallartista. In alcuni casi, lartista uomo, può concepire che lopera finita sia rappresentativa della sua idea artistica, in altri casi è il sistema autonomo ad assumere totalmente il ruolo di creatore. Opere dArte generativa possono essere create attraverso sistemi meccanici, robotici, informatici, chimici, di randomizzazione ed altro. -ne ...

Arte interattiva

L arte interattiva è una forma darte che coinvolge lo spettatore dandogli un ruolo attivo nella contemplazione dellopera. Alcune installazioni di arte interattiva ottengono questo risultato facendo muovere losservatore attorno o addirittura allinterno di esse. Altre volte gli spettatori stessi sono parte dellopera artistica. Lartista non offre unopera finita alla contemplazione, ma piuttosto crea un evento le condizioni per vivere unesperienza e il visitatore diventa coautore dellopera insieme allideatore. Già a partire dagli cinquanta del XX secolo lidea che larte fosse un flusso di event ...

Biennali africane

Le Biennali africane sono eventi culturali di respiro internazionale che hanno luogo in Africa. Nel settore culturale sono definiti genericamente biennali eventi che hanno cadenza non solo biennale, ma anche annuale, triennale, quadriennale e quinquennale; gli eventi possono anche avere una sola edizione o avere una ricorrenza irregolare. Gli studi sulle biennali africane tendono a includere in questa definizione un gruppo eterogeneo di eventi

Demoscene

Con demoscene si indica un fenomeno di arte e cultura informatica, spesso indicato come parte della controcultura. Ebbe il suo momento di massimo splendore a cavallo fra gli anni ottanta e gli anni novanta, con lavvento dei personal computer a 16 bit e dei primi ibridi a 16/32 bit e, principalmente, con Amiga e Atari ST. Le prime demo sono apparse, in realtà, già allepoca dei computer a 8 bit, dominata dai giganti Apple II, dai Commodore 64 e da Sinclair ZX Spectrum. Alcuni ritengono che la demoscene sia stata e sia attualmente, nel XXI secolo, un vero e proprio fenomeno artistico o, addir ...

DeviantArt

DeviantArt è una comunità online di artisti e aspiranti artisti su Internet. Il sito è stato lanciato il 7 agosto 2000 da Scott Jarkoff, Angelo Sotira e Matt Stephens. Nel febbraio del 2017 il sito ha annunciato di essere stato acquisito da Wix.com.

Dissonanze

Dissonanze è stato il primo ed uno dei più importanti festival italiani dedicati alle arti e alle musiche elettroniche e digitali nei diversi ambiti in cui si manifestano: concerti, laptop e dj set, installazioni multimediali, vj performance e proiezioni.

Fanzine

Una fanzine è una pubblicazione non professionale e non ufficiale, prodotta da entusiasti di un particolare fenomeno culturale per il piacere di condividere i propri interessi con altri. Il termine inglese fanzine è una parola macedonia nata dalla contrazione delle parole fan e magazine. Esso fu coniato in una rivista amatoriale di fantascienza da Russ Chauvenet nellottobre 1940, e dopo essere diventato popolare allinterno di quel fandom venne adottato anche da altre comunità. Normalmente gli editori, curatori, redattori degli articoli e autori delle illustrazioni delle fanzine non ricevon ...

Fotopedia

Fotopedia è stata unenciclopedia fotografica lanciata nel giugno 2009 da 5 ex-dipendenti di Apple: Jean-Marie Hullot, Bertrand Guiheneuf, Manuel Colom, Sébastien Maury e Olivier Gutknecht. Il 31 luglio 2014 ha annunciato la chiusura del servizio in data 10 agosto 2014, annunciandolo sul loro blog.

Installazione (arte)

Per installazione si intende un genere di arte visiva sviluppatosi nella sua forma attuale a partire dagli anni settanta. Linstallazione è unopera darte in genere tridimensionale; comprende media, oggetti e forme espressive di qualsiasi tipo installati in un determinato ambiente. È imparentata a forme di arte come la scultura e la Land art.

Interaction design

Interaction design, o progettazione dellinterazione, è lattività di progettazione dellinterazione che avviene tra esseri umani e sistemi meccanici e informatici. È una disciplina che appartiene allambito di ricerca dell "interazione uomo-macchina". Scopo fondamentale della progettazione dellinterazione è rendere possibile e facilitare al massimo per un essere umano luso e linterazione con macchine, e la fruizione di servizi e sistemi complessi in modo proficuo e soddisfacente.

Live electronics

Con il termine inglese live electronics - che viene lasciato intradotto in italiano - si intende, in ambito musicale, la pratica della produzione e manipolazione elettroacustica dei suoni in tempo reale, cioè durante lesecuzione. Tale manipolazione può avvenire sia a livello di elaborazione sia di riproduzione, attraverso luso di strumenti appositamente progettati per la musica elettroacustica, ovvero di sintetizzatori e computer. Da quando la musica elettronica ha cominciato a entrare nella pratica compositiva, cioè a partire dalla seconda metà del Novecento, la live electronics viene spe ...

Mail art

La mail art, anche conosciuta con il termine arte postale, è un movimento artistico populista che usa il servizio postale come mezzo di distribuzione, tramite linvio di opere generalmente di piccolo formato creando così un feed-back tra mittente e destinatario. La mail art è considerata arte solo dopo la sua spedizione. Gli artisti di mail art vengono regolarmente coinvolti sullo sviluppo di tematiche specifiche per poi realizzare mostre o pubblicazioni. I materiali più comunemente utilizzati per la mail art includono cartoline, carta, collage composti da oggetti di uso comune ed immagini ...

Mezzo di comunicazione di massa

La locuzione mezzo di comunicazione di massa fu coniata insieme allespressione "comunicazione di massa" nella prima metà del XX secolo in ambito anglosassone. Secondo la definizione di McQuail i mezzi di comunicazione di massa ", o media di massa ", in inglese mass media, sono mezzi progettati per mettere in atto forme di comunicazione "aperte, a distanza, con tante persone in un breve lasso di tempo". In altre parole la comunicazione di massa quella classe dei fenomeni comunicativi che si basa sulluso dei media è costituita da organizzazioni complesse che hanno lo scopo di "produrre e dif ...

Mockup

Un mockup, o mock-up, è una realizzazione a scopo illustrativo o meramente espositivo di un oggetto o un sistema, senza le complete funzioni delloriginale; un mockup può rappresentare la totalità o solo una parte delloriginale di riferimento, essere in scala reale oppure variata. Differisce dai modelli e soprattutto dai prototipi per via della natura consistentemente fittizia delloggetto prodotto, fatto per rappresentare - ed eventualmente rendere fruibili - solo alcuni degli elementi parte delloriginale. Ad esempio: unanteprima 1:1 degli interni di una parte di treno prossimo a essere cos ...

Mostra

Per mostra, che deriva dal verbo mostrare, nel senso di esibire, far vedere, sintende un luogo o un evento dove si collocano in visione al pubblico: oggetti, opere, manufatti. Con questo significato il termine esposizione è un sinonimo di mostra. Per estensione, anche ledificio o i padiglioni - fissi o temporanei - nei quali è allestita lesposizione, vanno sotto il nome di mostra. Una mostra può avere finalità promozionali, di vendita, di documentazione; può essere permanente, temporanea, o ricorrente; può essere specifica, riferita a singole categorie di oggetti, periodi, autori oppure ge ...

Multimedialità

La multimedialità è una forma di comunicazione caratterizzata dalla compresenza e interazione di più linguaggi in uno stesso supporto o contesto informativo. Il termine, composto dai termini latini multi- e media, si è diffuso tra la fine degli anni ottanta e linizio degli anni novanta. Nel corso degli anni, il termine "multimedialità" ha assunto molteplici connotazioni. Secondo lo studioso R. Maragliano, la multimedialità può essere intesa come la confluenza di tre tradizioni mediali e culturali: quella della stampa, caratterizzata da oggettività, analiticità, sistematicità e chiusura; qu ...

Neural

Neural è una rivista italiana quadrimestrale nata nel 1992 e dedicata al mondo della musica, del live media e delle arti digitali in genere. Neural autodefinisce i propri campi di ricerca con il sottotitolo media art - hacktivism - emusic. Il direttore responsabile è Alessandro Ludovico. La rivista viene stampata in lingua inglese per i paesi esteri.

Poesia sonora

La poesia sonora è una forma di espressione artistica interdisciplinare, dove la vocalità, talora applicata alla scrittura, talora svincolata da essa, svolge un ruolo di primo piano, connettendosi anche con forme espressive visive, gestuali, musicali. La poesia sonora può essere collocata a pieno titolo nel quadro delle ricerche intermediali, ovvero, come teorizzato da Dick Higgins nel 1961, quelle forme espressive nelle quali le diverse discipline artistiche si intrecciano in una struttura unica e inscindibile così come avviene per la poesia visuale. Questo la differenzia dalle opere mult ...

Poesia visiva

La poesia visiva nasce da tutte quelle sperimentazioni artistiche e letterarie compiute nel clima della Neoavanguardia, a partire dagli anni sessanta del XX secolo. Anche se, tuttavia, è dalla rinascita culturale del secondo dopoguerra che le ricerche verbo-visive hanno il loro punto di partenza, come presa di posizione critica sulla cultura, sulla società e sul linguaggio attraverso il quale si esprime la nuova realtà modernizzata e industrializzata del secondo dopoguerra. Sono gli anni in cui gli intellettuali si specializzano negli ambiti della cultura e si fanno più pragmatici e coinvo ...

Progettazione della formazione

La progettazione della formazione è la scienza dellelaborazione dei dispositivi multimediali per la formazione. Dagli anni novanta del XX secolo la progettazione della formazione si è differenziata sostanzialmente rispetto al recente passato. In seguito allavvento del World Wide Web è nata una nuova professione, quella dell instructional designer ID. LID è specializzato nellimplementazione e realizzazione di corsi di formazione.

Gerry Schum

Gerry Schum è stato un gallerista tedesco, che scavalcò le tradizionali istituzioni di promozione dellarte e proponendo la televisione come luogo deputato.

Soundmap

Una soundmap, è una forma di media locativo che mette in relazione un luogo le sue rappresentazioni sonore. Una mappa sonora trasmette il soundscape di un luogo, che è unico, o possiede le qualità che lo rendono particolarmente significativo dalla gente in quella comunità, utilizzando solitamente uninterfaccia interattiva.

Video installazione

La video installazione è un tipo di arte visiva nata intorno agli anni settanta. Si tratta di uninstallazione, quindi di arte non mobile, mediata da uno schermo che ha come sua caratteristica principale il creare e rappresentare, per mezzo di una proiezione video, una realtà altra e artefatta con lobiettivo di provocare nello spettatore particolari emozioni fruite in un dato contesto. La video-installazione ha come prerogativa quello di rendere sullo schermo la realtà voluta dallartista. Questa rappresentazione tridimensionale è in continuo mutamento e coinvolge lutente totalmente, rendend ...

Videoambiente

Il videoambiente è una forma artistica che consiste nel creare un ambiente interattivo in grado di coinvolgere lo spettatore con immagini e suoni. È considerato una particolare forma di videoarte. Proprio laspetto della interattività caratterizza il videoambiente fra le varie forme di videoarte.

Videoarte

La videoarte – in inglese video art – è un linguaggio artistico basato sulla creazione e riproduzione di immagini in movimento mediante strumentazioni video.

Videoscultura

La Videoscultura è una delle forme espressive della Videoarte prodotta negli anni 80, e che assume come dato di partenza il monitor come oggetto. Il tubo catodico e la sua carrozzeria esaminati nelle loro funzioni e nel loro funzionamento vengono modificati dallartista con un progetto, al fine di fargli assumere un aspetto e un senso diversi e imprevedibili. Alcune mostre importanti di Videoscultura furono realizzate in Germania alla fine degli anni 80 a Colonia a Berlino e a Zurigo, che cercarono di riassumere gli esiti di questo tipo di ricerca. Nella storia dellarte, la videoscultura se ...

Videoteatro

Il videoteatro è un fenomeno teatrale nato in Italia a cavallo tra gli anni settanta e gli anni ottanta, nellambito della Postavanguardia, nel quale gli attori in scena interagiscono con strumenti di riproduzione di immagini in movimento, generalmente monitor o videoproiettori. Nel caso in cui le sequenze riprodotte non siano registrate ma riprese in simultanea con lazione scenica, si utilizzano anche strumenti di cattura quali telecamere fisse o mobili. Questo genere di sperimentazioni non si limitava solo allutilizzo del video in scena come strumento drammaturgico, ma spesso le performan ...

Watch the K Foundation Burn a Million Quid

Watch the K Foundation Burn a Million Quid è un film di videoarte pubblicato nel 1995 da Jimmy Cauty e Bill Drummond, noti per essere stati membri del gruppo musicale The KLF. Il lungometraggio documenta un happening durante il quale il duo, rinominatosi "K Foundation" per loccasione, incendiò un milione di sterline in banconote allinterno di una rimessa presso lisola di Jura in Scozia. Le riprese vennero effettuate da un collaboratore del gruppo, tale Gimpo, nella notte del 23 agosto del 1994.