ⓘ Avvertimento per lumanità dagli scienziati del mondo. L Avvertimento per lumanità dagli scienziati del mondo è un documento pubblicato nel novembre 1992 da Henr ..

                                     

ⓘ Avvertimento per lumanità dagli scienziati del mondo

L Avvertimento per lumanità dagli scienziati del mondo è un documento pubblicato nel novembre 1992 da Henry W. Kendall, premio Nobel ed ex presidente della Union of Concerned Scientists, nel quale si avvertiva che" Gli esseri umani e il mondo naturale sono su una rotta di collisione.”

La maggioranza dei premi Nobel per le scienze firmò il documento, come pure circa 1.700 scienziati di importanza mondiale.

                                     

1. Preambolo

Il testo inizia con una descrizione generale del pericolo che l’umanità sta incorrendo secondo gli autori:

"Gli esseri umani e il mondo naturale sono su una rotta di collisione.

Le attività umane stanno infliggendo danni severi e spesso irreversibili allambiente e alle risorse essenziali. Se non controllate, molte delle nostre pratiche attuali mettono a serio rischio il futuro che desideriamo per luomo, la società, e il regno vegetale e animale, e possono talmente alterare il mondo vivente che non sarà in grado di sostenere la vita come la conosciamo adesso. Cambiamenti fondamentali sono urgenti se vogliamo evitare la collisione a cui ci porterà il nostro corso attuale."

                                     

2. Raccomandazioni specifiche

Nel documento vengono fornite le seguenti raccomandazioni specifiche per riportare il pericolo sotto controllo:

"1. Dobbiamo portare sotto controllo le attività dannose per lambiente, per ripristinare e proteggere lintegrità del dai sistemi terrestri da cui dipendiamo. Dobbiamo, per esempio, spostarci dai combustibili fossili alle più benevole fonti di energia rinnovabile, In modo da ridurre le emissioni di gas serra e linquinamento della nostra aria e acqua. La priorità deve essere data allo sviluppo di fonti di energia che siano adeguate ai bisogni del terzo mondo – quindi su scala ridotta e relativamente facile da implementare. Dobbiamo fermare la deforestazione, il deterioramento e la perdita di terreni agricoli, e la perdita di specie di piante e animali terrestri e marini.

2. Dobbiamo gestire le risorse cruciali per il benessere umano in modo più efficace. Dobbiamo dare alta priorità alluso efficiente di energia, acqua e altri materiali, incluso laumento della conservazione e del riciclaggio.

3. Dobbiamo stabilizzare la popolazione. Questo sarà possibile solo se tutte le nazioni riconoscono che ciò richiede il miglioramento delle condizioni sociali ed economiche e ladozione di una pianificazione familiare efficace e volontaria.

4. Dobbiamo ridurre ed eventualmente eliminare la povertà.

5. Dobbiamo garantire luguaglianza sessuale e garantire alle donne controllo sulle proprie decisioni riproduttive."

                                     

3. Secondo avviso - Novembre 2017

Nel novembre 2017, 15.364 scienziati di 184 nazioni diverse hanno firmato un secondo avvertimento per lumanità" World Scientists: Second Notice ” scritto da otto autori. Il testo chiede urgentemente, tra le altre cose, di limitare la crescita della popolazione e di ridurre drasticamente il consumo pro capite di combustibili fossili, carne e altre risorse.

Il secondo avviso include 9 grafici temporali di indicatori chiave, ciascuno correlato a un problema specifico menzionato nellavviso originale del 1992, per dimostrare che la maggior parte delle questioni ambientali continuano a evolversi nella direzione sbagliata, in gran parte senza alcun cambiamento visibile. Larticolo include 13 passi specifici che lumanità può adottare per passare alla sostenibilità.

Il secondo avviso ha avuto più scienziati firmatari e sostenitori formali di qualsiasi altro articolo scientifico mai pubblicato.