ⓘ Beni culturali ..

Patrimonio culturale

Il patrimonio culturale è linsieme di beni, che per particolare rilievo storico culturale ed estetico sono di interesse pubblico e costituiscono la ricchezza di un luogo e della relativa popolazione. La definizione di patrimonio culturale è piuttosto recente ed è il punto di approdo terminologico, sebbene non del tutto esauriente, di un lungo e laborioso cammino di carattere giuridico-legislativo. Il luogo di cui costituiscono ricchezza può essere un paese, una città, una nazione o qualunque settore territoriale giuridicamente circoscritto pur restando in ogni caso destinati alla fruizione ...

Beni culturali

I beni culturali sono tutti i beni designati da ciascuno Stato come importanti per larcheologia, la letteratura, larte, la scienza, la demologia, letnologia o lantropologia. Si contrappongono, per definizione, ai "beni naturali" in quanto questi ultimi ci sono offerti dalla natura, mentre i primi sono il prodotto della cultura.

Carta di Venezia

La Carta di Venezia per il restauro e la conservazione di monumenti e siti del 1964 è un documento redatto con lintento di fissare un codice di standard professionali le linee guida che costituissero un quadro di riferimento internazionale per disciplinare le modalità con cui condurre interventi di conservazione e restauro di monumenti e manufatti architettonici, e di siti storici e archeologici.

Catalogazione dei beni culturali

La catalogazione consiste nella classificazione, registrazione e descrizione di un bene culturale; linsieme delle schede di catalogazione costituiscono un catalogo. Per catalogare vengono utilizzati degli standard specifici per ogni tipologia di bene catalogato: patrimonio archeologico, architettonico, storico artistico, librario, etnoantropologico.

Centro internazionale di studi per la conservazione ed il restauro dei beni culturali

Il Centro internazionale di studi per la conservazione e il restauro dei beni culturali è un’organizzazione intergovernativa che si dedica alla conservazione del patrimonio culturale mondiale tramite la formazione, l’informazione, la ricerca, la cooperazione e la sensibilizzazione. La sua attività è rivolta a valorizzare il settore della conservazione - restauro e informare sull’importanza e la fragilità del patrimonio culturale. La creazione del Centro è il risultato di una proposta presentata nel corso della Conferenza Generale dell’UNESCO a Nuova Delhi nel 1956. Tre anni dopo, il Centro ...

Conservazione storica

La conservazione storica o heritage preservation negli USA e heritage conservation nel Regno Unito, è uno sforzo che cerca di preservare, conservare e proteggere gli edifici, oggetti, paesaggi o altri manufatti di importanza storica. Il termine tende a riferirsi specificamente alla conservazione dellambiente costruito e non, ad esempio, alla conservazione delle foreste primordiali o del deserto.

Convenzione dellAia (1954)

La Convenzione per la protezione dei Beni Culturali in caso di conflitto armato è un trattato internazionale finalizzato a tutelare i beni artistici di un paese in caso di conflitto armato. In tale convenzione entra per la prima volta lespressione "Beni Culturali" e sono considerati un bene appartenente a tutta lumanità e non soltanto ad una parte del conflitto.

Economia dei beni culturali

L economia dei beni culturali è un ramo delleconomia che si occupa dellanalisi e della gestione delle componenti economiche relative ai beni culturali ed artistici. Essa si compone di una branca strettamente analitica e di ricerca vera e propria teoria delleconomia dellarte ed in una parte più operativa definita come management dei beni culturali. Questultima è una forma di gestione aziendale che prevede lapplicazione di tutte le tecniche, le definizioni le procedure della gestione dei beni produttivi tradizionalmente intesi alla gestione dei beni culturali, sia pur con il necessario adatt ...

Itinerari culturali del Consiglio dEuropa

Un itinerario culturale del Consiglio dEuropa, a volte indicato come un percorso culturale europeo, è una certificazione rilasciata dal Consiglio dEuropa a reti che promuovono la cultura, la storia e la memoria europee condivise. Queste rotte devono anche corrispondere ad alcuni valori fondamentali promossi dal Consiglio dEuropa come la democrazia, i diritti umani e gli scambi interculturali nel quadro del turismo culturale. Una rotta culturale del Consiglio dEuropa non è necessariamente un percorso fisico da percorrere e può essere composta da elementi culturali interessati, quali musei, ...

Marchio del patrimonio europeo

Il Marchio del patrimonio europeo è un riconoscimento comunitario approvato dal Parlamento e dal Consiglio Europeo finalizzato a dare valore al patrimonio culturale comune, dando un apporto a rafforzare il senso di appartenenza allUnione Europea e a promuovere il dialogo interculturale. Il marchio è anche considerato una garanzia di qualità. Ha come obiettivo quello di favorire un più grande accesso al patrimonio culturale e valorizzarne la dimensione europea. Il programma è gestito dalla Commissione Europea. Non riguarda solamente il patrimonio materiale ma qualcosa di più ampio: è la som ...

Micro-spatially offset Raman spectroscopy

Il micro-spatially offset Raman spectroscopy è una tecnica analitica sviluppata nel 2014 per lo studio non-distruttivo di materiali micro-stratificati non trasparenti, caratterizzati da elevata diffusività. La tecnica costituisce un’implementazione del metodo SORS, portando come principale innovazione l’aumento della risoluzione dalla tecnica grazie all’accoppiamento di SORS e microscopia ottica. Il micro-SORS consente di ottenere la composizione molecolare del materiale analizzato, strato per strato, direttamente dalla superficie, senza dover eseguire una sezione stratigrafica. La tecnica ...

Monumento nazionale

Un monumento nazionale è un monumento, come ad esempio una chiesa, la casa natale di una personalità, cui è stato riconosciuto dalle istituzioni nazionali o da altri enti amministrativi locali, uno status particolare per il loro significato storico, politico o culturale per la nazione.

Monuments, Fine Arts, and Archives

Il programma Monuments, Fine Arts, and Archives è stata una task force militare organizzata dagli Alleati durante la Seconda guerra mondiale per proteggere i beni culturali le opere darte nelle zone di guerra. I componenti del programma sono noti come i Monuments Men. Era un gruppo composto da 345 civili, professionisti dellarte, provenienti da 13 nazioni diverse: professori universitari, curatori, storici dellarte, direttori di musei, che lavorarono sul campo sotto il ramo operativo dello Supreme Headquarters Allied Expeditionary Force, comandato da Dwight Eisenhower. La MFAA operò dal 19 ...

Operazione Budapest

L operazione Budapest è stata unoperazione di servizio investigativo, realizzata dai carabinieri italiani e dalle forze di polizia ungheresi ed elleniche per il recupero di opere darte.

Patrimonio culturale immateriale

Un patrimonio culturale immateriale è una pratica, una rappresentazione, unespressione, una conoscenza o unabilità, nonché degli strumenti, oggetti, artefatti e spazi culturali considerati dallUNESCO come parte del patrimonio culturale di un luogo. Il patrimonio culturale immateriale è considerato dagli Stati membri dellUNESCO in relazione al patrimonio tangibile mondiale incentrato sugli aspetti immateriali della cultura. Nel 2001, lUNESCO ha fatto un sondaggio tra Stati e ONG per cercare di concordare una definizione e la Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateria ...

Premio del patrimonio culturale dellUnione europea

Il premio del patrimonio culturale Unione europea / Europa Nostra celebra leccellenza nella conservazione del patrimonio, dal restauro di edifici ed il loro riutilizzo, a nuovi utilizzi urbani e rurali del paesaggio, interpretazioni di siti archeologici e cura di collezioni darte. Inoltre valorizza la ricerca, i contributi esemplari nellambito della conservazione del patrimonio da parte di individui o organizzazioni e progetti di istruzione legati al patrimonio. I premi sono co-finanziati dalla Commissione europea nellambito del programma Creative Europe, e precedentemente dal programma Cu ...

Protezione dei beni culturali

La protezione dei beni culturali è una branca del diritto pubblico che si occupa delle convenzioni internazionali e delle leggi dello stato volte a proteggere i beni culturali da danni e distruzioni nel corso di un conflitto armato.

Restauro virtuale

Il restauro virtuale, detto anche restauro elettronico o digitale è linsieme di elaborazioni svolte con lausilio della computer grafica bidimensionale o tridimensionale che permettono una ricostruzione o ipotesi di ricostruzione di un bene artistico o archivistico che, per particolari motivi come il degrado fisico, non possono essere restaurati in modo tradizionale. Il restauro virtuale oltre ad essere uno strumento di studio e analisi, non è antagonista allintervento del restauratore tradizionale per il quale anzi può rappresentare un aiuto e supporto offrendo per esempio unipotesi di int ...

Secolarizzazione dei beni ecclesiastici

Per secolarizzazione dei beni ecclesiastici si intende il fenomeno, più volte accaduto nella storia, del passaggio in mano laicale dei beni della Chiesa cattolica.

Targa blu

Una targa blu è un segno permanente installato in un luogo pubblico per commemorare un legame tra quel posto ed una persona, o un evento celebri. Serve quindi come marcatore storico, originariamente utilizzato nei paesi anglosassoni e poi diffusosi altrove. Le prime targhe blu del mondo sono state installate a Londra, in Inghilterra già nel XIX secolo per contrassegnare le case e luoghi di lavoro di personaggi famosi. Questo tipo di commemorazione di queste persone sopravvive ancora oggi ed è amministrato dalla English Heritage; la stessa iniziativa si è poi diffusa in altre città del Regn ...

Tesoro nazionale del Giappone

Un tesoro nazionale è un oggetto di particolare valore storico, artistico o culturale per il Giappone che come tale fa parte di una specifica categoria stabilita dalla legislazione giapponese in materia di beni culturali.

Villes et pays dart et dhistoire

In Francia le villes et pays dart et dhistoire, sono, dal 1985, città e paesi francesi considerati di particolare pregio e per questo sottoposti a tutela. Tale titolo, rilasciato dal Ministero della Cultura e della Comunicazione, direzione dellarchitettura e del patrimonio, garantisce la competenza e la qualità dei servizi di valorizzazione del patrimonio culturale presenti in tali aree. Il sistema che accomuna tali città ha preso il nome di Réseau national des villes et pays dart et dhistoire. Al giugno 2009 nella lista figurano più di 130 località.

Vincolo culturale

Questa categoria comprende per lappunto i limiti pubblicistici al diritto di proprietà sui beni culturali. I limiti in questione sono giustificati dallesigenza di soddisfare un interesse della collettività dunque un interesse pubblico, che consiste nella conservazione dei beni e nella loro fruizione, ossia nel loro godimento. È per questo che infatti il vincolo culturale è da considerarsi di diritto pubblico.

Zona archeologica marittima

La zona archeologica, nel diritto internazionale marittimo, è quella area marina la cui ampiezza non può superare le 24 miglia 34 km dalla costa e nella quale lo stato costiero ha giurisdizione in materia di protezione del patrimonio culturale sottomarino. La zona archeologica coincide con la cosiddetta "zona contigua". Il termine di zona archeologica fu introdotto per la prima volta da Tullio Treves nel 1980, commentando i negoziati allora appena conclusi sul futuro articolo 303 della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare adottata nel 1982, ed è oggi diffuso in dottrina, an ...