ⓘ Zhōnghuá Mínguó Lùjūn. Lo Zhōnghuá Mínguó Lùjūn, è lesercito di Taiwan e la maggiore tra le Forze armate della Repubblica di Cina. Si stima che l80% dellEsercit ..

                                     

ⓘ Zhōnghuá Mínguó Lùjūn

Lo Zhōnghuá Mínguó Lùjūn, è lesercito di Taiwan e la maggiore tra le Forze armate della Repubblica di Cina. Si stima che l80% dellEsercito della RDC sia ubicato sullIsola di Taiwan, mentre il resto è di stanza sulle isole minori di Kinmen, delle Matsu e delle Penghu.

Come linea finale di difesa contro una possibile invasione da parte della Repubblica Popolare Cinese, linteresse primario si concentra sulla difesa e sul contrattacco contro lattacco anfibio e la guerra urbana.

                                     

1. Organizzazione

Lattuale forza operativa dellEsercito di Taiwan comprende 3 armate, 5 corpi darmata. Fino al 2005, le 35 brigate dellEsercito comprendevano 25 brigate di fanteria, 5 brigate corazzate e 3 brigate di fanteria meccanizzata. Tutte le brigate di fanteria si sono ritirate e sono state trasferite al Comando della Riserva dopo il 2005.

Questo aggiornamento riflette lOrdine di battaglia dellEsercito della Repubblica di Cina Republic of China Order of Battle, ROCA ORBAT al termine del Piano di ristrutturazione Jinjing del 2008.

Un nuovo tipo di unità chiamato squadra o gruppo di difesa 守備隊 è in corso dintroduzione. Si tratta di unità formate da elementi delle brigate disciolte sotto i comandi di difesa di ciascuna area. La forza di un gruppo di difesa può variare da uno a più battaglioni rinforzati, rendendolo grosso modo uguale a un reggimento. Lufficiale comandante di una squadra è di solito un colonnello.

  • Quartier generale dellEsercito 陸軍司令部
Il QG dellEsercito di Taiwan è guidato da un generale a tre stelle ed è responsabile del comando totale di tutte le risorse dellEsercito. Il QG dellEsercito è subordinato al Capo di Stato maggiore militare, al Ministro della difesa civile e al Presidente della Repubblica di Cina.
  • Comando Aviazione e Forze Speciali 航空特戰指揮部
  • Unità interne: Personale, Preparazione e addestramento al combattimento, Logistica, Pianificazione, Comunicazioni, Elettronica e informazioni, Affari generali, Controllore di gestione, Ispettore generale, Politica di guerra.
  • Comando Forze Speciali 特戰指揮部 Controlla due centri di addestramento
  • 601ª Brigata di Cavalleria aerea in origine battaglione delle forze speciali assegnato ritrasferito alla 862ª Brigata
  • 603ª Brigata di Cavalleria aerea
  • 101º Battaglione di Ricognizione
  • 602ª Brigata di Cavalleria aerea in origine battaglione delle forze speciali assegnato ritrasferito alla 862ª Brigata
  • Centro di addestramento Aviotrasportati dellEsercito 大武營「陸軍空降訓練中心」
  • Centro di addestramento Forze Speciali dellEsercito 谷關「陸軍特戰訓練中心」
  • Comando Operazioni Speciali
  • 871º Gruppo Operazioni Speciali unità sconosciute
  • 862º Gruppo Operazioni Speciali
  • 6º Corpo dArmata 第六軍團司令部: Taiwan settentrionale
  • 542ª Brigata corazzata
  • 269ª Brigata di Fanteria meccanizzata
  • 584ª Brigata corazzata
  • 21º Comando dArtiglieria
  • 801º Battaglione MLR, con 2 compagnie, ciascuna con 12 KF-6.
  • 73º Gruppo Segnalazioni
  • 53º Gruppo del Genio
  • 33º Gruppo della Guerra chimica
  • 8º Corpo dArmata 第八軍團司令部: Taiwan meridionale
  • 564ª Brigata corazzata
  • 298ª Brigata di Fanteria meccanizzata
  • 43 Comando dArtiglieria
  • 802º Battaglione MLR, con due compagnie, ciascuna con 12 KF-6.
  • 39º Gruppo della Guerra chimica
  • 54º Gruppo del Genio
  • 10º Corpo dArmata 第十軍團司令部: Taiwan centrale
  • 58º Comando di Artiglieria
  • 200ª Brigata di Fanteria meccanizzata
  • 586ª Brigata corazzata
  • 803º Battaglione MLR, con due compagnie, ciascuna con 12 KF-6.
  • 36º Gruppo della Guerra chimica
  • 52º Gruppo del Genio
  • 74º Gruppo Segnalazioni
  • Comando di difesa di Hua-Tung 花東防衛司令部: Eastern Taiwan
  • Comando Area di Taitung 台東
  • Squadra di difesa Hualien 花蓮
  • Comando di difesa di Kinmen 金門防衛司令部
  • Gruppo di artiglieria
  • Squadra di difesa Jindong 金東, Kinmen est
  • Squadra di difesa Jinshih 金西, Kinmen ovest
  • Squadra di difesa Shihyu 獅嶼
  • Comando di difesa delle Penghu 澎湖防衛司令部
  • Squadra di difesa Oro 高登
  • Comando di difesa delle Matsu 馬祖防衛司令部
  • Squadra di difesa Juguang 莒光
  • Squadra di difesa Beigao 北高
  • Comando di difesa di Tungyin 東引防衛司令部
  • Comando Area di Tungyin 東引
  • Comando Riserva delle Forze armate 後備軍人司令部
  • 9 brigate di fanteria attive, 24 brigate della Riserva richiamate solo in tempo di guerra
  • Accademia militare della Repubblica di Cina, Scuole di Addestramento e Comando, Corpi della Guerra chimica, Corpi del Genio, Sviluppo Armamenti.
  • Comando Educazione, Addestramento e Dottrina 教育訓練暨準則發展司令部
  • Comando Logistica 後勤司令部

Lex Comando Missili dellEsercito di Taiwan è stato trasferito allAviazione di Taiwan.

                                     

2. Storia

LEsercito di Taiwan, nato nel 1924, è levoluzione dellEsercito Rivoluzionario Nazionale, lala armata del Partito Nazionalista Cinese di Sun Yat-sen. Ha partecipato alla Spedizione del Nord, alla Seconda guerra sino-giapponese durante la seconda guerra mondiale e alla Guerra civile cinese prima di ritirarsi col governo della Repubblica di Cina a Taiwan nel 1949. Dopo il 1949 lEsercito di Taiwan ha partecipato a operazioni sullisola di Kinmen e nellArcipelago Dachen contro lEsercito Popolare di Liberazione nella Battaglia di Guningtou e nelle due crisi dello stretto di Taiwan. Oltre ai conflitti principali, i commando dellesercito di Taiwan furono spesso utilizzati per compiere in raid sulla costa cinese, nella regione di Fujian. Fino agli anni settanta, la missione ufficiale dellEsercito di Taiwan è stata quella di riconquistare le terre della Repubblica Popolare Cinese. In seguito alla riforma della legge marziale del 1988 e al processo di democratizzazione degli anni novanta la missione è stata modificata nella difesa dellIsola di Taiwan e delle Isole Penghu da una possibile invasione dellEsercito Popolare di Liberazione.

Nellambito del ridimensionamento delle forze armate di Taiwan avvenuto negli ultimi anni, lEsercito ha subito il maggior numero di tagli: la dottrina militare di Taiwan, infatti, ha cominciato a porre laccento sullimportanza del combattimento in mare aperto con la Marina e lAviazione; in conseguenza di questo mutamento di strategia, la Marina e lAviazione hanno acquistato priorità sullEsercito nella dottrina di difesa e nellapprovvigionamento di armi. Tra i recenti obiettivi a breve termine dellEsercito rientrano lacquisizione e lo sviluppo di sistemi congiunti C2, di elicotteri di attacco avanzato e di veicoli corazzati, di lanciarazzi multipli e di sistemi contraerei da campo. Anche lEsercito è in fase di transizione verso una forza formata interamente da volontari.

                                     

3. Equipaggiamento

Dagli anni novanta in poi, lEsercito della Repubblica di Cina ha lanciato vari programmi di potenziamento per rimpiazzare lequipaggiamento obsoleto con armi ultramoderne, concentrandosi sempre di più su forze che potessero essere schierate rapidamente e che fossero adatte a combattere nellambiente fortemente urbanizzato di Taiwan. Sono state commissionate ordinazioni agli Stati Uniti per carri armati M60A3, obici M109A6 "Paladin" ed elicotteri dattacco AH-1W SuperCobra, nonché per laggiornamento dellequipaggiamenot esistente.

Al pari di altre unità delle forze armate, lEsercito di Taiwan ha unampia esperienza nella costruzione e nellutilizzazione di tunnel e basi sotterranee, acquisita durante i bombardamenti della Repubblica Popolare Cinese su Kinmen e sulle Isole Matsu al tempo della Guerra Fredda, e si dice che molti impianti siano ubicati sotto terra in località segrete.

Nel luglio 2007 è stata diffusa la notizia che lEsercito di Taiwan avrebbe richiesto lacquisto, a valere sul bilancio della difesa 2008, di 30 elicotteri dattacco AH-64D Apache Longbow. Il bilancio della difesa 2008 conteneva anche una richiesta di 60 elicotteri UH-60M Black Hawk a parziale sostituzione degli UH-1Hs attualmente in servizio. Secondo altre notizie, lEsercito intendeva acquistare nuovi carri armati da battaglia, in quanto gli M60A3 stanno diventando obsoleti. I possibili carri presi in considerazione erano lM1A2 statunitense, il Challenger britannico, il Leopard 2A6 tedesco, il Le Clerc francese e il Merkava israeliano, anche se il favorito era probabilmente lM1A2 dati gli stretti legami militari tra gli Stati Uniti e Taiwan.

Dal canto suo, il 3 ottobre 2008 il governo degli Stati Uniti ha annunciato lintenzione di vendere armi a Taiwan per un valore di 6.5 miliardi di dollari, ponendo così fine al congelamento delle forniture militari al paese asiatico. Tra le altre cose, i piani comprendevano 2.532 miliardi di dollari per 30 elicotteri dattacco AH-64D Apache Longbow Block III con sensori per la visione notturna e radar, 173 missili aria Stinger Block I, 1.000 missili AGM-114L Hellfire. Sarebbero inoltre stati messi a disposizione 182 missili Javelin con 20 comandi lanciarazzi Javelin, per un costo stimato di 47 milioni di dollari.

Le forniture militari statunitensi sono state confermate anche negli anni successivi. Il 29 gennaio 2010, infatti, il governo americano ha annunciato 5 notifiche al Congresso per vendite di armi a Taiwan, per un totale di 6.392 miliardi di dollari. Di questi, lEsercito di Taiwan riceverà 60 UH-60M e altre forniture relative per un costo di 3.1 miliardi di dollari.



                                     

4. Mezzi Aerei

Aeromobili ritirati

  • Bell UH-1H Huey - 118 esemplari costruiti su licenza dellAIDC tra il 1970 ed il 1976, gli ultimi dei quali sono stati ritirati dal servizio il 30 ottobre 2019.