ⓘ Posizioni e teorie filosofiche ..

Pensiero di Hegel

La filosofia di Georg Wilhelm Friedrich Hegel rappresenta una delle linee di pensiero più profonde e complesse della tradizione occidentale. Partendo dal lavoro dei suoi predecessori nellidealismo e con influenze e suggestioni di altri sistemi di pensiero, sviluppò una filosofia innovativa, profonda e articolata. La sua visione storicista e idealista della realtà nel suo complesso ha rivoluzionato il pensiero europeo, gettando le basi della filosofia continentale e del marxismo successivi. Hegel sviluppò un quadro teorico completo come non veniva sviluppato dallepoca di Platone e Aristotel ...

Pensiero di Schopenhauer

Il pensiero di Arthur Schopenhauer anticipa motivi della più ampia filosofia della vita originatasi nel primo romanticismo tedesco in polemica con il positivismo e con la corrente dellidealismo "accademico" trionfante del secolo XIX di Fichte, Schelling ed Hegel, "i tre ciarlatani" come li definisce il filosofo tedesco, ai quali contrappone un diverso idealismo, a cui dichiarava espressamente di appartenere come filosofo.

Abderitismo

L abderitismo è una particolare concezione della filosofia della storia secondo la quale non esiste né progresso né regresso storico. La storia è intesa come un agitarsi senza senso degli uomini tra picchi di sommo bene e di sommo male per cui nel corso dei secoli sostanzialmente la storia delluomo non è mai realmente cambiata rimanendo staticamente ferma e avvolgendosi caoticamente su sé stessa.

Agnosticismo

L agnosticismo, "senza", e γνῶσις, "sapere", "conoscenza") è un atteggiamento concettuale con cui si sospende il giudizio rispetto a un problema, poiché non se ne ha, o non se ne può avere, sufficiente conoscenza. In senso stretto è lastensione dal giudizio sul problema del divino. Lagnostico afferma cioè di non sapere la risposta, oppure afferma che non è umanamente conoscibile una risposta e che per questo non può esprimersi in modo certo sul problema esposto. Nello specifico questa posizione è solitamente assunta rispetto al problema della conoscenza di Dio. In forme del tutto secondari ...

Agnosticismo forte

L agnosticismo forte o agnosticismo positivo è la posizione filosofica secondo la quale per gli esseri umani lesistenza o inesistenza di divinità è inconoscibile. È una visione più ampia dellagnosticismo debole, che sostiene che lesistenza o inesistenza di divinità sia sconosciuta, ma non inconoscibile. Lagnosticismo forte viene di solito giustificato sul piano epistemologico sostenendo che luomo possa conoscere empiricamente soltanto il mondo naturale e quindi non può conoscere niente che esista al di fuori di esso, incluse le divinità. Una critica verso questa giustificazione è che essa ...

Animismo

L animismo, in antropologia, è quellinsieme di religioni o culti nel quale viene attribuita qualità divina o soprannaturale a oggetti, luoghi o esseri materiali. Queste religioni non considerano le divinità come esseri puramente trascendenti, bensì attribuiscono proprietà spirituali a determinate realtà fisiche. Questo tipo di credenze è così chiamato perché si basa su un certo grado di identificazione tra principio spirituale divino e aspetto materiale di esseri ed entità. La posizione filosofica corrispondente allanimismo viene di solito chiamata panpsichismo.